Posted by on

Tradizioni di gusto: Sagnette ceci e seppie

sagnette-ceci-seppie_meditour

 

Abruzzo è anche cucina, ecco la prima ricetta della rubrica: Tradizioni di gusto dove le blogger Ilaria e Serena di Una Cucina a Pois ci presentano le Sagnette ceci e seppie. 

Mare e monti: la nostra terra e i suoi regali. Questo è l’Abruzzo, l’allegra e profonda congiunzione tra realtà differenti, tra quello che un granello di sabbia e una pianura innevata possono donare nel medesimo istante.

Come questo piatto, in un solo boccone un mondo di sensazioni piene, energiche, magnetiche. In un solo boccone la genuina sincerità di mani che sanno esattamente cosa fare, che sanno creare e dare vita a prodotti autentici. In un solo boccone la naturale bellezza di paesaggi rassicuranti.

Null’altro da aggiungere, null’altro da dichiarare. Resta soltanto lasciarsi andare ad una sensazione di appagamento che solo un piatto ben fatto può dare, un piatto di Una Cucina a Pois made with love, made in Abruzzo ospiti del nostro blog. 

Ingredienti

400 gr di sagnette fresche

300 gr di ceci

3 piccole seppie già pulite

peperone rosso secco

1 spicchio di aglio

olio, sale q.b.

Tradizionidigusto_sagnette-ceci-seppie_meditour

Sagnette ceci e seppie

Per la preparazione dei ceci potete provvedere voi partendo direttamente dai ceci secchi oppure potete prenderli già cotti.

Se opterete per la modalità ceci secchi, metteteli a bagno per una  notte con un pizzico di sale e uno di bicarbonato.

Il giorno seguente versateli  in una casseruola ricoprendoli di acqua oltre il loro volume e portateli a cottura a fiamma moderata.

Se dovesse essere necessario, aggiungete dell’ acqua bollente mentre stanno cuocendo.

Dopo  aver lavato per bene le seppie riducetele a listarelle sottili.

In un tegame dal fondo spesso versate abbondante olio (6/7cucchiai all’incirca) insieme allo spicchio di aglio e a 2 cucchiai colmi di peperone rosso secco.

Fate rosolare e aggiungete le seppie a listarelle; abbassate la fiamma al minimo e fatele cuocere.

A metà cottura di queste unite i ceci già pronti e proseguite la cottura in modo che sia le seppie che i ceci possano insaporire insieme.

Lessate in abbondante acqua salata le sagnette fresche e appena pronte scolatele avendo cura di lasciare 1 bicchiere di acqua di cottura.

Unitele al preparato di seppie e ceci e amalgamate a fiamma vivace per qualche minuto.

Se volete optare per un piatto più brodoso, come piace a noi in Abruzzo, aggiungete il bicchiere di acqua messo da parte, altrimenti potete servire la pietanza più asciutta.

Dosi per 4 persone.

Buon appetito!

Ilaria & Serena

Una Cucina a Pois


SE TI VA DI LEGGERE ANCORA

chitarra_abruzzo_meditour

La pasta alla chitarra: benvenuti in Abruzzo

Un nuovo appuntamento con la rubrica “tradizioni di gusto” per presentare la pasta alla chitarra: il piatto per eccellenza della cucina tipica abruzzese. Si tratta di una varietà di pasta all’uovo preparata a mano con un apposito “strumento”. La chitarra! Curiosi di scoprire di cosa si tratta? In Abruzzo la chitarra con le pallottine è ...
foliage-abruzzo-meditour-5

Foliage in Abruzzo: come in una fiaba

Quando arriva l'autunno è il momento dei colori caldi, dei pomeriggi in compagnia di un buon tè caldo e delle foglie che cadono. Il Foliage in Abruzzo è una magia proprio come in una fiaba, dove il rumore del passi sulle foglie croccanti si unisce alla serenità di un tempo che scorre veloce.
vacanze-abruzzo-meditour

Vacanze in Abruzzo: neve, borghi e tradizioni

  Dopo un’estate di sole, mare ed esperienze si avvicina la stagione invernale ideale per le vacanze in Abruzzo tra neve, borghi e tradizioni. Le prime cime si sono imbiancate ed è arrivato il momento di pensare al soggiorno in montagna. L’Appennino offre molte proposte per una settimana bianca con gli amici, in coppia o in famiglia. La scelta ...