, Posted by on

Vasto: il fascino adriatico tra storia e sapori

punta-aderci_vasto_meditour

Vasto è tra le mete più richieste dai turisti che vogliono fare una vacanza in Abruzzo. In pochi però ne conoscono le origini, i pregi e le tipicità. La città si estende dal mare al belvedere: Vasto Marina e Vasto Paese, due facce della stessa medaglia che caratterizzano la riviera adriatica.

Per una vacanza dal sapore di mare consigliamo di soggiornare in uno degli hotel sul litorale di Vasto, a pochi passi dalla spiaggia di sabbia e dal mare. Nel tardo pomeriggio o nelle giornate di pausa dalla tintarella potete ammirare l’orizzonte dall’alto del Belvedere di Vasto e visitare la città tra vicoli caratteristici e le testimonianze di un passato importante.

centro-storico-Vasto_meditour

Panoramica del centro storico di Vasto
Foto: Vasto Golfo D’Oro.

Le origini di Vasto

La nascita di Vasto affondano nella leggenda e nella forza suggestiva della mitologia greca. Sembra infatti che il nome originario di ‘Histon’ sia stato attribuito da Diomede, un personaggio della mitologia greca.
Secondo la leggenda, Diomede (re dell’Etolia), dopo l’assedio di Troia, scelse infatti l’esilio volontario e, al comando dei suoi sudditi, approdò sulle coste dell’Italia meridionale, fondando diverse città. Diomede decise di fermarsi su quella parte di costa estasiato dalla bellezza del golfo del litorale abruzzese e dal suo promontorio – che gli ricordava il Monte Istone di Corfù – dal quale trasse il nome ‘Histon’.

Cosa vedere a Vasto:

Solitamente, soprattutto durante i mesi estivi, si ha poco tempo per visitare la città. Il mare assorbe gran parte del nostro tempo ma la voglia di scoprire e conoscere Vasto può essere soddisfatta con un giro nel centro storico di qualche ora.

Tra i punti di interesse:

  • Palazzo D’Avalos  e i giardini

L’ingresso è a pagamento ma entrando dentro si potrà visitare il Museo Civico, il Museo del Costume e la mostra dedicata ai fratelli Palizzi. Dai giardini invece lo sguardo si perderà in un panorama unico che dall’alto abbraccia tutto il golfo lunato.

  • Il Castello Caldoresco

Il Castello non è visitabile internamente in quanto è di proprietà privata, ma una visita dall’esterno racconta la storia ed è un punto caratteristico per la città. La parte più interessante si affaccia su Piazza Barbacani mentre dal lato di Piazza Rossetti si prospetta il palazzo ottocentesco in stile neoclassico.

  • Loggia Amblingh

La Loggia Amblingh mostra tutta la bellezza del muro merlato a piccoli archi tondi, dove si erge il quartiere di Santa Maria il quale rappresenta lo spirito popolare vastese.

  • Chiesa di San Pietro 

Della Chiesa oggi ne resta solo la facciata che regala uno scorcio sul mare. Secondo alcune fonti è stata edificata su un tempio dedicato a Cerere.

  • Piazza Rossetti

Al centro della Piazza troneggia la statua del famoso poeta vastese esiliato in Inghilterra, Gabriele Rossetti.

  • Il Pontile

Passeggiata di qualche metro che dalla spiaggia giunge ad una terrazza sul mare. Un punto panoramico in cui trovarsi sospesi sul mare per viverne tutta l’essenza.

La riserva naturale di Punta Aderci

Qualche chilometro prima di raggiungere Vasto e il suo porto è possibile ammirare uno dei panorami più spettacolari dell’Abruzzo. Il litorale roccioso di Punta Aderci è una riserva naturale regionale che si estende su 285 ettari e affidata la comune di Vasto.

La spiaggia e il punto panoramico si possono raggiungere a piedi o in bici lasciando la macchina nel piazzale antistante l’accesso all’area protetta. Percorrendo una stradina panoramica brecciata che piano piano scende e piega verso sinistra si raggiunge la spiaggia, mentre salendo accanto ad una staccionata si arriva alla sommità di Punta Aderci, ottimo punto panoramico e il belvedere sulla costa e sul trabocco.

punta-aderci_vasto_meditour

Punta Aderci

A seconda della stagione in cui si visita la riserva di Punta Aderci il paesaggio si presenta con colori diversi e una vegetazione che emoziona a colpo d’occhio.

Gusto: il Brodetto alla vastese

Per chi conoscerà Vasto sarà impossibile non cedere alla tentazione di provare il Brodetto alla vastese. Un piatto della tradizione culinaria locale che veniva preparato un tempo dal contadino-pescatore. 

È l’unione perfetta tra i sapori del mare e della terra, una delizia da mangiare tutto l’anno. Ha ottenuto il Marchio di qualità collettiva certificato dalla Camera di Commercio di Chieti che riesce a soddisfare tutti i palati.

La storia del brodetto di pesce fresco alla vastese  ha un suo fascino particolare, e l’uso della definizione dialettale (lu vrudátte a la uaštaréule) lo distingue dalle ricette simili realizzate sul litorale.

BRODETTO-VASTESE_VASTO_MEDITOUR

Brodetto alla vastese. Foto: C come Magazine

Vasto è una città amata e apprezzata per la sua storia antichissima che secondo le leggende venne creata da Diomede, viene ammirata per le sue bellezze naturalistiche ed è una città unica dove convivono tradizione e modernità.

È una delle scelte preferite da chi vuole trascorrere una vacanza al mare in Abruzzo complici gli hotel che si trovano lungo la costa, a pochi passi dal mare. Una soluzione perfetta per le famiglie che cercano una settimana di vacanza tra relax, gusto e mare.

Se hai scelto Vasto come la località perfetta per le tue vacanze, nel nostro sito potrai trovare l’hotel e le offerte migliori con le strutture selezionate dal personale Meditour.


SE TI VA DI LEGGERE ANCORA

Epifania a l’Aquila

La Befana ti porta un Mercatino da Brivido e Sciate da Sogno Un programma fuori dal comune per trascorrere la festa dell’Epifania nella splendida cornice storico-artistica di L’Aquila. Nell’aristocratica città, che oggi si presenta ai visitatori con i suoi monumenti e palazzi quasi completamente restaurati, si svolge in pieno centro un mercatino affollato di espositori e ...

Itinerario in Abruzzo: borghi autentici del Gran Sasso

BORGHI AUTENTICI DEL GRAN SASSO Un Tour ad alta quota tra torri, gusto e artigianato immersi nel paesaggio dove il tempo sembra essersi fermato per scoprire il fascino di Rocca Calascio, Castel del Monte e Santo Stefano di Sessanio. Effettuazione: Tutto l’Anno Programma: Borghi Autentici del Gran Sasso 1° Giorno: Arrivo in hotel. Cena e pernottamento 2° Giorno: Prima colazione ...
osafareinabruzzo_esperienze_meditour

Cosa fare in Abruzzo: esperienze per conoscere il territorio

  Abruzzo, una terra "Forte e Gentile" che riesce a sorprendere sia i turisti che gli abruzzesi. Borghi incantati dove il tempo sembra essersi fermato e tradizioni che resistono. Cosa fare in Abruzzo quando la bella stagione finisce e non si vuol restare chiusi in casa? Ci sono itinerari, luoghi ed esperienze per conoscere meglio il territorio in prima persona.