Tour – Transiberiana d’Abruzzo

Sulmona (AQ)

  • * I prezzi comprendono il costo della garanzia annullamento Meditour

    Camera 1

    Sistemazione-Trattamento:

    QUOTA DI PARTECIPAZIONE IN DOPPIA

    Persone: 2adulti 

    € 0,00



    SULMONA E LA TRANSIBERIANA D’ABRUZZO

    Tour Transiberiana: esperienza unica con un viaggio sul Treno Storico della Transiberiana d’Abruzzo, nel cuore dell’Abruzzo e del Molise tra Parchi Nazionali e Riserve Naturali attraversando montagne e strette gole. Nel tour visiterai Pacentro, piccolo borgo tra i borghi più belli d’Italia, e Sulmona, la città dell’Amore.

    ESPERIENZE ESCLUSIVE RISERVATE AI CLIENTI MEDITOUR
    Degustazione gastronomica in azienda agricola a Pacentro
    Viaggio con il treno storico La Transiberiana d’Abruzzo

    I PLUS
    A tua disposizione una guida locale per le visite di Sulmona, Pacentro e nella sosta del Treno Storico La Transiberiana d’Abruzzo

    Partenze garantite tutti i venerdì dal 04/09 con minimo 2 partecipanti

    PROGRAMMA

    1° giorno: Sulmona
    Arrivo nel pomeriggio all’hotel Ovidius Santacroce 4 stelle posto al centro di Sulmona. Drink di benvenuto. Cena e pernottamento.


    2° giorno: Sulmona

    tour transiberiana

    Sulmona

    Prima colazione in hotel. La mattina la guida ti aspetta a Pacentro, borgo medievale incastonato tra Majella e Morrone: offre scorci e paesaggi fiabeschi e inconfondibili. Con questa visita guidata visiterai il borgo medievale, il castello e le pietre bianche del paese con indimenticabili sfumature oro e rosa. Un’esperienza che rientra a pieno titolo nell’elenco delle cose “da non perdere”. Con una piacevole passeggiata nel cuore medievale del paese andrai alla ricerca degli scorci più antichi e meglio conservati, che lo hanno inserito nel novero dei Borghi più Belli d’Italia, e farai visita alle botteghe di prodotti tipici e di artigianato. Concluderai la passeggiata con un gustoso aperitivo a base di prodotti locali e piccole delizie d’Abruzzo nella bottega storica di un’azienda zootecnica del paese. Pranzo libero. Nel pomeriggio rientro a Sulmona per la visita guidata del centro: tra le più interessanti e belle realtà d’Abruzzo, con il nucleo antico ben conservato, si connota come città legata all’amore sia per i confetti, il dolce dei momenti importanti, piccola delizia da assaporare, sia per aver dato i natali al poeta latino Publio Ovidio Nasone, il raffinato cantore degli Amores, dell’Ars Amandi e delle Metamorfosi. Cena e pernottamento in hotel.


    3° giorno: La Transiberiana d’Italia

    tour transiberiana

    Treno Storico della Transiberiana

    Prima colazione in hotel. La mattina, dalla stazione ferroviaria di Sulmona, imbarco e partenza con il treno storico con un itinerario panoramico risalendo la Valle Peligna e il Colle Mitra, superando Pettorano sul Gizio e Cansano, entrando nel territorio del Parco Nazionale della Majella. Una volta entrati nel Parco Nazionale della Majella, il treno alterna itinerari diversi su ogni singola partenza. Durante l’escursione è compresa la visita guidata nella località di arrivo del treno (Palena, Pescocostanzo, Carovilli, Agnone, ecc.) e il pranzo tipico in ristorante. Il rientro del treno a Sulmona è previsto per le ore 19.30 circa.  Al momento della prenotazione puoi decidere se interrompere il viaggio e partire per il rientro oppure effettuare un altro pernottamento in hotel con trattamento di una altra mezza pensione.

     


    Il viaggio su misura per te! E’ possibile personalizzare il tour con visite aggiuntive o combinarlo con un soggiorno mare o montagna.

    Facci conoscere le tue esigenze!

    SPECIALE PACCHETTO “VACANZA SERENA” con Meditour puoi prenotare la vacanza con più serenità. Infatti con il pacchetto incluso, “Vacanza Serena”, se ti trovassi nella condizione di dover annullare il tuo viaggio per circostanze involontarie ed imprevedibili riceverai il rimborso della penale.

    CONDIZIONI GENERALI:
    Meditour S.r.l. rimborsa la penale (escluso la quota di iscrizione se prevista ed il premio del pacchetto “Vacanza Serena”) applicata contrattualmente per rinuncia del viaggio causata da una delle seguenti circostanze, involontarie ed imprevedibili al momento della prenotazione:
    a) malattia con l’esclusione delle tariffe non rimborsabili, infortunio certificato da un centro di pronto soccorso, decesso
    – dell’intestatario della prenotazione o di un suo familiare;
    – del contitolare dell’azienda o dello studio associato;
    b) nomina dell’intestatario della prenotazione a giurato o sua testimonianza resa alle Autorità Giudiziarie;
    c) danni materiali all’abitazione dell’intestatario della prenotazione od ai locali di proprietà ove svolge l’attività commerciale, professionale od industriale a seguito di incendio, furto con scasso o di calamità naturali, di gravità tale da rendere necessaria la sua presenza
    d) impossibilità a raggiungere il luogo del soggiorno prenotato a seguito di:
    – licenziamento
    – nuova assunzione.

    FRANCHIGIA:
    – nessuna franchigia se l’annullamento viene causato da morte o ricovero ospedaliero (di almeno 5gg) dell’intestatario della prenotazione e di uno dei partecipanti al viaggio stesso;
    – 20% (con un minimo di € 100,00) sulla penale di annullamento, come regolata dalle condizioni generali di contratto.

    ESCLUSIONI DAL RIMBORSO:
    – malattie preesistenti a carattere evolutivo o qualora al momento della prenotazione sussistano già le condizioni o gli eventi che potrebbero provocare l’annullamento;
    – forme depressive;
    – patologie inerenti lo stato di gravidanza oltre il sesto mese finito.

    COME ATTIVARE IL SINISTRO:
    dopo aver annullato il viaggio presso l’agenzia viaggi dove è stato prenotato:
    a) DARNE L’IMMEDIATO AVVISO SCRITTO, COMUNQUE ENTRO 5GG DA QUELLO IN CUI SI E’ VERIFICATO L’EVENTO A Meditour S.r.l., Strada Colle Renazzo, 40/8 – 65129 Pescara – Fax 085.4325074 – info@meditour.it specificando:
    – le circostanze dell’evento
    – i dati anagrafici, il codice fiscale ed il recapito telefonico dell’intestatario pratica
    – allegare copia estratto conto di prenotazione
    – allegare ricevute di pagamento del viaggio
    b) TRASMETTERE SUCCESSIVAMENTE:
    – documento che comprovi la causa dell’annullamento (se di ordine medico deve essere esposta la patologia con calligrafia chiara)
    – nominativo dell’intestatario del conto corrente e relativo codice IBAN
    – se il codice iban non corrisponde all’intestatario della prenotazione, allegare delega firmata dall’intestatario della prenotazione

    MODALITA’ DI PAGAMENTO:

    Meditour s.r.l. provvederà al rimborso dovuto, a seguito dei controlli effettuati, entro 60gg con bonifico bancario. Non sono ammesse altre forme di pagamento per il rimborso.

    cruise

    Sulmona: città di arte e dolcezza

    blog 0

    Sulmona è una città che svela i suoi segreti passo dopo passo e vi accoglie con storia, arte e

    cruise

    Sulmona è una città che svela i suoi segreti passo dopo passo e vi accoglie con storia, arte e dolcezza. Si trova al centro della valle Peligna ed è la città che ha dato i natali a Publio Ovidio Nasone, cantore dell’amore e delle Metamorfosi. Sarà anche per questo che passeggiando per il corso e i vicoli sarà come sentirsi protagonisti mentre la storia riempie gli scorci con palazzi, monumenti e piazze tutte da scoprire.

    SULMONA_MEDITOUR

    Piazza Maggiore e il Fontanone.

    Sulmona: la patria dei confetti

    La patria del confetto che, oltre ad essere un prodotto tipico locale, rappresenta uno degli aspetti più significativi della storia e della cultura della città. Sono motivo di orgoglio abruzzese e una bontà dolce per il palato, una tradizione che guarda all’innovazione, famosi anche per i bouquet floreali che colorano le vetrine di Corso Ovidio.

    Sarà impossibile resistere alla tentazione di entrare in uno dei negozi di confetti per assaggiarli nelle loro varietà e regalarsi una pausa di dolcezza prima di tornare a visitare la città. Per chi invece vuole scoprirne ogni segreto potrà visitare le fabbriche storiche locali e immergersi nel mondo della confetteria.

    In uno dei palazzi storici della città si trova il Museo dell’Arte e della Tecnologia Confettiera dove sono custoditi documenti, utensili, macchinari della tradizione e la ricostruzione di un laboratorio del XVIII secolo con filettatrice, sbucciatrice, lucidatrice, tostatrice e vasi contenenti gli antichi ingredienti.

    Cosa vedere a Sulmona

    Girare per le vie di Sulmona sarà un tuffo continuo nella storia e nell’arte. Palazzi antichi, vetrine di negozi che sembrano vivere in un epoca passata, i monumenti che svelano la loro magnificenza quasi all’improvviso. Le montagne invece la proteggono mentre l’acquedotto fa da cornice e rende unica la meravigliosa Piazza Maggiore.

    Tanta è l’arte che l’arte non si vede” (Ovidio)

    • L’acquedotto Medievale

    La costruzione dell’acquedotto di Sulmona risale al 1256 durante il regno di Manfredi di Svevia, e venne costruito con la duplice funzione di alimentare le terre coltivate e avere energia per le attività artigianali trasportando le acque del fiume nella città. Ad oggi resta un capolavoro che stupisce visto lo splendido esempio di ingegneria medioevale e il suo valore artistico.

    SULMONA_acquedotto_MEDITOUR

    L’acquedotto di Sulmona

    • Piazza Maggiore

    Percorrendo Corso Ovidio si arriverà in Piazza Maggiore – chiamata anche Piazza Garibaldi – una delle piazze più grandi d’Italia. Nel tempo ha consolidato la sua funzione di luogo in cui svolgere il mercato che ha cadenza bisettimanale (mercoledì e sabato). E’ anche il luogo in cui si festeggiano gli eventi più importanti della tradizione come la Giostra Cavalleresca, antica rievocazione storica di epoca rinascimentale, e La Madonna che scappa nella mattina di Pasqua.

    SULMONA_piazza-garibaldi_MEDITOUR

    Piazza Garibaldi durante il mercato

    • Corso Ovidio

    È la via principale quella in cui si trovano negozi, antiche botteghe e le numerose chiese tra cui spiccano San Francesco della Scarpa e il bellissimo Complesso monumentale della S.S. Annunziata.

    • Fontana del vecchio

    La fontana del vecchio è una piccola perla di bellezza che non pretende di essere notata, gli archi dell’acquedotto distraggono gli occhi di chi passeggia già da lontano, eppure, cattura l’attenzione. Un’opera  rinascimentale all’inizio dell’acquedotto medievale, voluta dal Re Ferrante di Aragona, risalente al 1474, conosciuta anche come il Vaschione.

    SULMONA_fontana-del-vecchio_MEDITOUR

    Fontana del Vecchio

    • Statua di Ovidio

    Il monumento dedicato al poeta sulmonese si trova in Piazza XX Settembre ed è importante sia per il valore artistico che per quello simbolico.

    Sul basamento della statua è incastonata una piastra in cui è possibile ancora leggere i versi dei Tristia:     «Qui giaccio io, Nasone, che scherzando, cantai teneri amori e trovai la morte per il mio talento. Non ti sia di peso, o passante, se mi hai amato, dire: le ossa di Nasone abbiano dolce riposo»

    SULMONA_ovidio_MEDITOUR

    Piazza XX Settembre e la statua di Ovidio

    Che sia d’inverno o d’estate, questa città regala scorci unici accogliendo il turista con eventi storici e culturali. Un posto in cui conoscere e assaporare anche le tradizioni gastronomiche abruzzesi.